Viaggio in Cambogia, da Phnom Phen ad Angkor

Più date di partenza

La cosmopolita capitale Phnom Penh, la sottovalutata Battambang, Siem Reap, la vivace cittadina, porta di Angkor. Altrove, villaggi disseminati attorno al placido corso del Mekong, risaie, natura lussureggiante, templi buddisti e odore d’incenso.
La Cambogia prova ad andare oltre la guerra civile che l’ha martoriata, dimezzandone la popolazione. Affronta il futuro guardando gli antichi fasti di Angkor tra speculazioni straniere e le contraddizioni di un paese del Sud del Mondo.
Questo viaggio permette inoltre di visitare alcune associazioni e progetti che operano per un miglior inserimento sociale ed economico di giovani cambogiani.

La quota comprende
  • Compensi di intermediazione
  • Assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • Materiale informativo, incontro pre-viaggio e verifica post-viaggio
  • Tutti i pernottamenti in camera doppia
  • Trasporti interni in minivan privato e mezzi locali
  • Guida cambogiana in lingua inglese
  • Ingressi ai parchi e musei da programma
  • Quota progetto
  • Tutti i pasti (media 6 € a pasto) e 1 bevanda ai pasti (escluso alcolici)
  • Compenso e spese mediatore italiano a partire da 8 persone

quota individuale per gruppi di:

8-10 persone: 1400€

6-7 persone: 1200€

4-5 persone: 1300€

2-3 persone: 1550€

La quota non comprende
  • Volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 650 € tasse escluse, in bassa stagione. A partire da 1300,00 euro in alta stagione)
  • Supplemento singola (a partire da 120,00 euro)
  • Visto di ingresso (36,00 dollari)
  • Guida cambogiana in lingua italiana (a partire da 60,00 euro a persona)
  • Assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 15 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Eventuali supplementi di carburante o tasse di ingresso/uscita dal paese
  • Eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio dollaro/euro
  • Trasporti extra in taxi per andare a cena o per visite libere
  • Bevande alcoliche
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

1° giorno

Ritrovo in aeroporto in base all’operativo del volo, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza in direzione di Phnom Penh. Pernottamento in volo.

2° giorno

Arrivo a Phnom Pehn.
Accoglienza in aeroporto e trasferimento in taxi fino in hotel.

Phnom Pehn scoppia di vita e di attività. I lunghi viali e gli stretti vicoli sono assediati dal traffico, per tutto il giorno è una baraonda continua di auto, motociclette, ciclo-taxi, biciclette, jeep che lottano per farsi strada nella mischia. Probabilmente la capitale che più ricorda l’antica Indocina.

Nel tardo pomeriggio, imbarco per una navigazione sul Mekong per godere il tramonto e vedere come inizia ad animarsi il lungofiume verso sera.

Cena di benvenuto e primo assaggio dei sapori khmer.
Pernottamento in hotel in stanza doppia con bagno privato.

3° giorno

Colazione e inizio della visita in tuk tuk di Phnom Penh: Palazzo Reale, il Wat Phnom che si erge su una piccola collina e dei vari mercati che colorano questa città. Nel pomeriggio visita al Tuol Sleng Museo S21.

Il Tuol Sleng Genocide Museum era l’ufficio di sicurezza S21 del regime comunista dei Khmer rossi. Dal 1975 al 1979 furono imprigionate e torturate 17.000 persone circa provenienti da tutto il Paese (ex membri traditori e politici in larga parte). Nel 1979 la prigione fu scoperta durante l’invasione vietnamita e l’anno successivo fu trasformata in museo perché testimoniasse le azioni del regime dei Khmer rossi.

Tramonto sul lungofiume che verso sera si anima di bancherelle, famiglie, venditori, musicisti, turisti, espatriati, locali affollati, ristoranti, bar.

Cena e pernottamento in hotel in stanza doppia con bagno privato.

4° giorno

La mattina colazione e partenza in minivan privato per Kompong Chang (2h circa).

Kompong Chhnang, capitale dell’omonima provincia, è una città sulle rive del fiume Mekong. Caratteristica, in questa località, la produzione delle ceramiche che vengono vendute in tutta la Cambogia.

Visita del porto fluviale e dei villaggi galleggianti sul fiume Tonle Sap.

Cena e pernottamento in hotel in stanza doppia con bagno privato.

5° giorno

Colazione e partenza in minivan privato per Battambang (5-6h).
Tappa nei pressi di Krakor e imbarco su battello per visitare il villaggio galleggiante di Kompong Luong.

Durante la stagione delle piogge il Tonle Sap, il lago più grande del paese, aumenta anche di 20km. Gli abitanti vivono perlopiù di pesca. I villaggi galleggianti perciò si spostano a seconda dell’altezza del fiume. Si sposta la stazione di Polizia, i negozi, le case, i templi. Altri villaggi sono costruiti su palafitte altissime che durante la stagione secca rimangono senza acqua lasciando affiorare le fondamenta che assomigliano a impalcature di stuzzicadenti.

Raggiunta Battambang, si raggiunge una collina che ospita un tempio buddista e le Killing Caves, centinaia di teschi e ossa a testimonianza del genocidio dei khmer rossi verso il loro stesso popolo.

Spostamento verso la Bat-Cave, ovvero un grande anfratto in una montagna, una Bat-caverna, da cui, ogni giorno al tramonto, escono migliaia e migliaia di pippistrelli affamati di zanzare.

Cena presso un cafè che sostiene progetti educativi in zona e propone una cucina fusion tra Giappone-Cambogia-Francia.

Cena e pernottamento in hotel in stanza doppia con bagno privato.

6° giorno

Colazione e spostamento in minivan privato alla scoperta di alcune tipicità, carta di riso, banane essicate, noodle khmer, salsa di pesce, a bamboo rice cake e di Wat Kor, villaggio patrimonio cambogiano, con le sue case tipiche fatte di legno dalle grandi stanze e ampie verande.

Si continua con un viaggio sull’attrazione n.1 a Battambang. il Bamboo Train.
Il Bamboo Train è un trenino rudimentale la cui base per sedersi è una piattaforma di bamboo e che viaggia fino a 50km/h in mezzo ai campi di riso, qualche villaggio e giungla su una linea ferroviaria in disuso.

Visita ad un’associazione a sostegno di un orfanotrofio, gestito da un monaco.
Nel tempio il monaco ospita circa 50 bambini, sia orfani sia provenienti da situazioni familiari difficili. Grazie all’associazione sono state costruite 3 casette dove i bambini possono alloggiare. I bambini frequentano tutti la scuola statale e nel centro hanno la possibilità di studiare inglese e informatica.

Cena e pernottamento in hotel in stanza doppia con bagno privato.

7° giorno

Colazione e spostamento in minivan privato (3h) verso il villaggio di Banteay Chhmar.
Pranzo tradizionale khmer e presentazione della famiglia ospitante. Nel pomeriggio, passeggiata per il villaggio per conoscere gli usi e i costumi e visita del tempio di Banteay Chhmar.

Immerso tra giungla e risaie e preda di saccheggi durante la guerra civile, il complesso di templi, dell’epoca di Angkor, è piuttosto in rovina ma ancora di grande fascino e non battuto dal turismo di massa.

Al tramonto, cena al tempio al lume di torcia.

Ritorno al villaggio e pernottamento in homestay.

Il villaggio si inserisce all’interno della low-key community tourism. Un progetto che serve a dare l’opportunità a viaggiatori di conoscere le realtà dei piccoli villaggi e dare modo alle famiglie ospitanti di avere una piccola entrata extra. La sistemazione è basica, in una casa tradizionale in legno. No elettricità. Viene richiesta adattabilità. Servizi occidentali all’esterno della casa.

8° giorno

Colazione e tempo libero per il villaggio. Possibilità di visitare alcune piccole attività con il nostro referente. Pic-nic presso un lago vicino il villaggio.

Salutato il villaggio si parte in minivan privato verso Siem Reap.

Nel tragitto tappa al tempio, di epoca Angkor, di Banteay Top e ad Artisan Silk FarmSi conoscerà il progetto intero di tessitura della seta, dal baco alla lavorazione artigianale con vecchi telai manuali e con la possibilità di acquistare tessuti in loco.

Arrivo a Siem Reap, cena e pernottamento in hotel in stanza doppia con bagno privato.

9° giorno

Sveglia all’alba, colazione e visita ai Templi di Angkor. Per spostarsi da un tempio all’altro si noleggiano in loco delle biciclette (23km) o dei tuk tuk.

Un vasto complesso di tempi indù-Khmer in gran parte in rovina, è l’eredità dell’impero e attrae ogni anno moltissimi turisti. In effetti non c’è da restarne delusi, anche se, purtroppo, questa straordinaria meraviglia non è sfuggita allo sfacelo, alle devastazioni e all’incuria.

Cena e pernottamento in hotel in stanza doppia con bagno privato.

* Possibilità di aggiungere un giorno in più di visite al complesso di Angkor.

10° giorno

Mattinata libera. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Siem Reap e partenza verso l’Italia.

11° giorno

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti.

Nessuna vaccinazione obbligatoria. Il visto di ingresso viene rilasciato in aeroporto a Phnom Penh.
Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi.
Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

In loco sarà presente un referente locale parlante inglese dall’inizio alla fine del tour. A partire da otto persone ci sarà l’accompagnatore dall’Italia che farà da mediatore locale. Su richiesta è possibile disporre del referente locale in lingua italiana.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta particolare difficoltà. Per la giornata in bici basta essere in discrete condizioni fisiche. La notte al villaggio richiede un livello di adattabilità medio.
La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito https://www.viaggiemiraggi.org/viaggio/viaggio-in-cambogia-da-phnom-phen-ad-angkor/

Cambogia

Chiedi disponibilità

Per qualsiasi informazione puoi chiamare i numeri
+39 06 8530 1758 | +39 335 464 918
oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo al più presto.

Ti potrebbero interessare anche