Trekking in Sardegna

Scopri il trekking del Selvaggio Blu in gruppo e con una guida esperta: vivrai una settimana di escursioni nei territori del Baunei, tra Santa Maria Navarrese, Cala Mariolu e Cala Goloritzè

Ecco una vacanza di trekking in estate in gruppo: il Selvaggio Blu in Sardegna. E’ uno dei trekking più famosi d’Italia e si snoda nel tratto di costa est dell’isola, tra Cala Gonone e Santa Maria Navarrese, affacciandosi sul Supramonte marino. Esistono diverse varianti di Selvaggio Blu: durante questa settimana di trekking in Sardegna effettuerai con la nostra guida esperta i sentieri più semplici che partiranno da Santa Maria Navarrese, risalendo verso le montagne del Baunei, tra macchia mediterranea e falesie a strapiombo sul mare, fino a raggiungere le spiagge più belle dell’Ogliastra. Molte delle escursioni di gruppo finiranno in spiaggia dove faremo un tuffo al cospetto della Pedra Longa e delle spiagge di Cala Goloritzè e Cala Mariolu.

L'articolo scade domenica 21 Aprile 2024 alle ore 14:39

La quota comprende

Transfer necessari durante il tour, percorsi guidati e accompagnatore, cena tipica in rifugio, trattamento di mezza pensione con sistemazione in camere doppie/triple, assicurazione sanitaria e bagaglio.

La quota non comprende

Viaggio, bevande, pranzi, trasferimento dell’aeroporto all’albergo, eventuali entrate/ingressi, tassa di soggiorno e quanto non indicato alla voce “Comprende”.

1° Giorno 
Arrivo in Sardegna e trasferimento con mezzi pubblici o privati verso l’hotel a Santa Maria Navarrese. Facciamo il punto con la guida sulla nostra settimana di trekking in Sardegna e ceniamo.

2° Giorno 
Prima tappa con guida del Selvaggio Blu. La partenza è direttamente dall’hotel e si risale fino alla sella panoramica del Monte Oro, da dove si domina la gran parte della costa dell’Ogliastra. La camminata ci consente di prendere confidenza con il territorio compreso tra Baunei e Santa Maria Navarrese.
Giro ad anello con dislivello di 500 metri positivi e 500 negativi.

3° Giorno
Breve trasferimento verso l’Altopiano del Golgo. Da qui inizia il sentiero che raggiunge gli ovili tradizionali di Us Piggius a quota 650 mt per poi discendere la cengia di Giradili, un balcone panoramico sulla costa est della Sardegna. Tra alte pareti strapiombanti e secolari ginepri raggiungiamo l’unica sorgente di acqua dolce della zona e facciamo un meritato bagno nella spiaggia di Forrola. Per pranzo raggiungiamo la Pedra Longa, alta 128 mt! Nel pomeriggio il trekking riprende lungo la costa di Baunei fino al rientro in hotel, dove ci rilassiamo prima di una tipica cena sarda.
Durata intera giornata, 6 ore. Dislivello + 300 metri, dislivello – 800 metri.

4° Giorno
L’escursione guidata di oggi ci porta a visitare i Tacchi d’Ogliastra, un ambiente ancora integro dove l’uomo ha sempre vissuto a contatto con una natura aspra e selvaggia. La camminata ci regala scorci panoramici che spaziano dalle vette più alte della Sardegna fino al mare, immersi nei profumi della macchia mediterranea. Visita ad un sito archeologico sardo e rientro in hotel.
Durata intera giornata 4 ore di cammino effettivo.
Dislivello 400 metri positivo e 400 metri negativo.

5° Giorno
La quarta tappa del Selvaggio Blu di gruppo ci porta tra pietraie, campi solcati e vecchi ovili fino a raggiunge l’Arco di Ispuligi, una grande finestra naturale da dove ammirare tutto il Golfo di Orosei. Grazie ad una serie di passaggi attrezzati dai pastori con tronchi di ginepro e seguendo le vecchie mulattiere raggiungiamo la spettacolare spiaggia di Cala Mariolu, una tra le spiagge più belle dell’Ogliastra. Pranzo e bagno?
Durata intera giornata, 6 ore. Dislivello + 700 metri, dislivello – 700.

6° Giorno 
Chiudiamo la settimana di trekking in Sardegna con un’escursione verso la cima di Punta Salinas, splendido balcone naturale sulla costa orientale della Sardegna. Siamo nel punto panoramico più bello del Selvaggio Blu. Da qui rapida discesa e in poco tempo si conquista la piccola ma affascinante spiaggia di Cala Goloritzè, Monumento Naturale della regione Sardegna. Meritato bagno, prima di risalire il vallone Bacu Goloritzè e tornare sull’altopiano.
Durata intera giornata, 5 ore. Dislivello + 500 metri, dislivello – 500 metri. Pranzo al sacco.

7° Giorno
Dopo colazione è tempo di rientrare in aeroporto a Cagliari con il transfer o con i propri mezzi. A si biri, alla prossima!

Info itinerario: escursioni adatte a persone dinamiche e fisicamente in forma, in grado di camminare per 5 ore su terreno misto, a tratti scosceso e in forte pendenza con fondo sassoso e placche di calcare. Sono presenti alcuni passaggi su scale di ginepro, non adatto a chi soffre di vertigini.

Sardegna, Italia

Chiedi disponibilità

Per qualsiasi informazione puoi chiamare i numeri
+39 06 8530 1758 | +39 335 464 918
oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo al più presto.

Ti potrebbero interessare anche