Sardegna: trekking nel Selvaggio Blu!

A partire da
€750 per persona
Durata
7gg/6nt
Destinazione
Sardegna

Il mare, il profumo del mirto e la bellezza della montagna! Sardegna: trekking nel Selvaggio Blu!

  • Informazioni
  • In dettaglio
  • Piano del Tour
  • Info aggiuntive
  • Recensioni
  • Località
  • Tour simili
Il mare, il profumo del mirto e la bellezza della montagna: tutto questo in una sola vacanza. Unisciti al gruppo e parti per il trekking più famoso della Sardegna! Il Selvaggio Blu è un trekking che si snoda nel tratto di costa sud est della Sardegna affacciandosi sul Supramonte marino. Venne ideato negli anni ottanta...

Informazioni principali

Destinazione
Sardegna Scopri Sardegna
Data di partenza
2 Ottobre 2022
Il prezzo include
  • Accompagnatore
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Guida
  • Mezza pensione
Il prezzo non include
  • Bevande ai pasti
  • Ingressi
  • Pranzo
  • Tassa di Soggiorno
  • Trasferimenti da/per aeroporto
  • Tutto quanto non indicato in “La quota comprende”
Prezzi supplementari
Supplemento Singola: €150

Il mare, il profumo del mirto e la bellezza della montagna: tutto questo in una sola vacanza. Unisciti al gruppo e parti per il trekking più famoso della Sardegna!

Selvaggio Blu

Il Selvaggio Blu è un trekking che si snoda nel tratto di costa sud est della Sardegna affacciandosi sul Supramonte marino. Venne ideato negli anni ottanta da due alpinisti italiani Mario Verin e Peppino Cicalò che sapientemente hanno concatenato i sentieri dei vecchi pastori di Baunei con tratti di antiche mulattiere dei carbonai di fine 800. Negli anni, grazie soprattutto al lavoro delle guide locali, il Selvaggio Blu è diventato molto conosciuto e un trekking per veri intenditori. Oggi si conoscono diverse varianti di Selvaggio Blu, con diversi gradi di difficoltà: quella che percorreremo è di media difficoltà e parte dal Borgo Marino di Santa Maria Navarrese, risale verso le montagne e l’altopiano del Golgo, tra macchia mediterranea e lembi di foresta primaria, brulle distese di calcare e falesie a strapiombo sul mare, tra resti di civiltà millenarie, antichi ovili, carrarecce di carbonai e vecchi passaggi di pastori che ci porteranno a visitare alcune tra le spiagge più belle della costa Sarda. Infila gli scarponi ai piedi e preparati a raggiungere il monumento naturale di Pedra Longa, la grande finestra naturale dell’Arco di Ispuligi e l’affascinante Cala Goloritzè, altro imperdibile monumento naturale della Sardegna

L'articolo scade domenica 2 Ottobre 2022 alle ore 0:34

Quota individuale Maggio, Giugno, Settembre, Ottobre: € 750
Quota Individuale Luglio e Agosto: € 800

La quota Comprende:
sistemazione in camere doppie, trattamento di mezza pensione, percorsi guidati, accompagnatore, transfer necessari durante il tour, assicurazione sanitaria e bagaglio.

La quota Non comprende:
viaggio, bevande, pranzi, cena al rifugio, trasferimento dell'aeroporto all'albergo, eventuali entrate/ingressi, tassa di soggiorno e quanto non indicato alla voce "Comprende".

Note Importante: il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche, variazioni della viabilità, turni di chiusura e/o su indicazione da parte dell'accompagnatore.

  • Domenica
  • Lunedì
  • Martedì
  • Mercoledì
  • Giovedì
  • Venerdì
  • Sabato
Domenica

inizia il nostro viaggio alla scoperta del cuore della Sardegna.
Arrivo in Sardegna e trasferimento con mezzi pubblici o privati fino al paese di Santa Maria Navarrese sulla costa orientale dell’Isola. Circa 150 km da Cagliari e 150 km da Olbia

Lunedì

inizia il nostro primo giorno, dopo colazione si parte per la prima camminata del nostro trekking. La partenza è direttamente dall’hotel e si risale fino alla sella panoramica di Monte Oro, da dove si domina la gran parte della costa dell’Ogliastra. La camminata è il primo banco di prova per le tappe successive del nostro Selvaggio Blu e ci consente di prendere confidenza con il territorio e l’ambiente Sardo. Durata intera giornata e circa 4 ore di cammino effettivo.

Martedì

ricca colazione per noi sportivi: la seconda giornata del nostro trekking inizia con un breve trasferimento da Santa Maria Navarrese verso l’altopiano del Golgo. Da qui inizia il sentiero che raggiunge gli Ovili ancora abitati di “Us Piggios” a quota 650 mt slm. Visita d’obbligo a questo splendido esempio di architettura pastorale e da qui parte direttamente il sentiero che discende la panoramica cengia di Giradili, formidabile balcone panoramico sulla costa orientale. Proseguendo il sentiero tra alte pareti strapiombanti e secolari ginepri si raggiunge l’unica sorgente di acqua dolce della zona, incorniciata da una folta macchia mediterranea e da splendidi esemplari di Oleandro. Tappa per un meritato bagno nella spiaggia di Forrola e da qui ultimo tratto di sentiero verso il monumento naturale di Pedra Longa ( alta 128mt). Dopo la pausa pranzo il sentiero prosegue verso Sud costeggiando il mare fino al rientro al paese di Santa Maria Navarrese ( circa 2 ore).

Mercoledì

partenza dall’hotel dopo colazione, con un breve trasferimento di circa 40 minuti si arriva all’area conosciuta come dei Tacchi d’Ogliastra. Un ambiente ancora integro e poco antropizzato dove l’uomo a sempre vissuto a contatto con una natura aspra e selvaggia ma allo stesso tempo bellissima e affascinante. La camminata si sviluppa su uno dei Tacchi di calcare della zona, con scorci panoramici che spaziano dalle vette più alte dell’isola fino al mare, immersi nei profumi della colorata macchia mediterranea. La giornata prosegue con la visita a un sito archeologico della zona, testimonianza della presenza dell’uomo su queste terre isolate già dall’età del bronzo. Pranzo al sacco e rientro in hotel.

Giovedì

trasferimento dall'hotel verso il crinale di “Serra e Lattone”e tra pietraie, campi solcati e vecchi Ovili ormai abbandonati si raggiunge l’Arco di Ispuligi, una grande finestra naturale da dove ammirare tutto il golfo di Orosei. Da qui inizia la parte più avventurosa della giornata con una serie di passaggi attrezzati dai pastori con tronchi di ginepro, che ci consente superando alcune cenge di raggiungere il sottostante bosco formato da essenze della macchia mediterranea. A questo punto il sentiero scende veloce seguendo le vecchie tracce delle mulattiere dei carbonai sino alla costa dove si raggiunge la spettacolare spiaggia di Cala Mariolu, una tra le più belle spiagge del Mediterraneo.

Venerdì

un'altra entusiasmante escursione: direzione cima di Punta Salinas, splendido balcone naturale su una buona parte della costa est della Sardegna. Questo è definito da molti come il punto panoramico più bello del famoso trek “Selvaggio Blu”. Da qui rapida discesa verso il canalone di “Bacu Linnalbu” e in poco tempo si conquista la piccola ma affascinante Cala Goloritzè,
Monumento Naturale della regione Sardegna, chiusa a sud dal caratteristico arco naturale e alle spalle dall’omonima guglia, alta ben 142 metri e meta di centinaia di climber che da tutto il mondo raggiungono questo monolite per scalare una delle sue famose vie di arrampicata. Sosta bagno nelle acque cristalline obbligatoria, pranzo al sacco e dopo un meritato riposo si riparte. La risalita segue il vallone conosciuto come “Bacu Goloritzè” e in circa un’ora e mezza si arriva all’altopiano.

Sabato

dopo colazione è tempo di rientrare. Chi ha prenotato il trasferimento per l'aeroporto troverà il pulmino pronto per un viaggio di circa 1 ora e 45. A si biri, alla prossima!

Di più su questo tour

Sistemazione
Albergo Santa Maria Navarrese
L’Hotel Santa Maria sorge nel paese di Santa Maria Navarrese, frazione di Baunei e località turistica dell’Ogliastra, al centro della costa orientale della Sardegna. Una calorosa ospitalità familiare ed un servizio attento a tutte le necessità, faranno della vostra vacanza in questo hotel 3 stelle un momento indimenticabile.

Accompagnatore
Uno del team per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna durante la vacanza.

Il mare, il profumo del mirto e la bellezza della montagna: tutto questo in una sola vacanza. Unisciti al gruppo e parti per il trekking più famoso della Sardegna! Il Selvaggio Blu è un trekking che si snoda nel tratto di costa sud est della Sardegna affacciandosi sul Supramonte marino. Venne ideato negli anni ottanta...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più Sardegna

Condividi sui social
Close

Sardegna: trekking nel Selvaggio Blu!

Prezzo
€750 per persona
Durata
7gg/6nt
Destinazione
Sardegna

    Compila il modulo per richiedere informazioni sul viaggio. I campi contrassegnati (*) sono obbligatori.

    L’utilizzo da parte dell’utente del presente Modulo non è vincolante. La prenotazione del viaggio sarà considerata valida al momento del pagamento dell'acconto. Tutte le indicazioni specifiche e la conferma definitiva verrano inviate via mail all'indirizzo indicato.

    Ho letto l'informativa privacy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR. (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a info@iviaggipertutti.com)





    ×

    Salve!

    Clicca su uno dei nostri contatti qui sotto per chattare su WhatsApp

    ×