Itinerario La Strada Degli Scrittori

Un viaggio esclusivo attraverso i luoghi che hanno ispirato capolavori della letteratura siciliana. Dalla Palermo del Gattopardo alla Racalmuto di Sciascia, segui le orme di grandi scrittori come Tomasi di Lampedusa, Pirandello e Camilleri. Guide locali, spettacoli teatrali e letture immersive ti porteranno nell’anima di queste opere senza tempo. Un’esperienza coinvolgente per gli amanti della letteratura e della storia, immersa nei paesaggi suggestivi della Sicilia.

La quota comprende
  • volo ITA A/R da Roma su Catania con 1 bagaglio in stiva da 23 Kg
  • bus GT a disposizione (max 12 ore al giorno) per tutta la durata del programma
  • 4 notti in mezza pensione presso HOTEL DELLA VALLE 4* o similari
  • street food a Palermo
  • pranzo in ristorante il 2°/4°/5°
  • buffet di prodotti tipici da forno nell’area attrezzata del Giardino della Kolymbethra
  • guida e ciceroni letterari come da programma
  • consulente letterario al seguito
  • radioguide

quota individuale per gruppi di:

15 persone = 1295€

20 persone= 1195€

30 persone= 1095€

La quota non comprende
  • le bevande
  • tassa di soggiorno
  • i biglietti d’ingresso ove previsti
  • ogni altro servizio non espressamente incluso nella voce “la quota comprende”

GIORNO 1:  LA PALERMO DEL GATTOPARDO

Arrivo all’aeroporto di Palermo in mattinata. Dopo le operazioni di sbarco ci trasferiamo in centro città per la passeggiata letteraria, di tre ore circa con un Cicerone locale, A Palermo tra le due case del Principe.

L’itinerario ripercorre gran parte dei luoghi del centro storico di Palermo che fanno da sfondo a episodi del romanzo, si svolge attraverso i due quartieri marinari, la Loggia e la Kalsa, e congiunge le due estreme dimore dello scrittore: la casa di via Lampedusa. in cui Giuseppe nacque nel 1896 e che fu costretto ad abbandonare dopo i bombardamenti del ’43, e la casa di via Butera, l’ultima in cui visse e dove immaginò la propria morte. Fra questi due estremi si svolge il percorso denso di riferimenti all’opera letteraria di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Sul canovaccio narrativo che integra notizie storiche, biografiche e di costume, sono innestate le letture espressive di passi scelti tratti da I Ricordi d’infanzia e da Il Gattopardo (parti I, VI, VII). Al termine del percorso pranzeremo alla Focacceria San Francesco, subito dopo trasferimento in bus riservato verso Agrigento. Check-in e cena in Hotel.

Pernottamento.

GIORNO 2:  LA PALMA DI MONTECHIARO DEL PRINCIPE E LA PORTO EMPEDOCLE CAMILLERIANA

Al mattino andremo a visitare il magnifico paese di Palma di Montechiaro, fondato nel Seicento dalla famiglia Lampedusa, insieme alla nostra guida che ci farà rivivere le ambientazioni d’epoca e la storia di questo paese che deve alla famiglia Tomasi la sua nascita e buona parte della sua fama nel mondo. Visiteremo il palazzo Ducale, l’antico Monastero Bnedettino e la maestosa Chiesa Madre, oltre ad avere la possibilità di girare per le storiche vie del paese il quale è considerato uno degli ultimi pezzi di Sicilia autentica.

A seguire pranzo al ristorante Kokalos.

Poi nel pomeriggio visita al borgo marinaro di Porto Empedocle, luogo di nascita di Luigi Pirandello che Andrea Camilleri. Inizieremo visitando la Casa Natale del premio Nobel per la letteratura 1934 nella Contrada del Caos, per proseguire andando fino al paese, la vera Vigata dei romanzi di Montalbano, e rivivere le ambientazioni e le suggestioni che hanno reso Porto Empedocle famosa nel mondo grazie ai libri di Montalbano: passeggiando dalla Via Roma scopriremo i vicoli e i cortili della città vecchia che sono stati la fonte d’ispirazione narrativa per questi due grandi maestri della letteratura italiana del ‘900.

Spettacolo in piazza nella Vigata di Andrea Camilleri con attori di una compagnia locale che rievocheranno, insieme agli abitanti di alcuni cortili, momenti dei libri e della serie di Montalbano.

Chiuderemo il tour di fronte la Torre di Carlo V a cui Camilleri ha dedicato il romanzo storico La Strage Dimenticata. Prima del rientro in hotel passeremo a “salutare” la Scala dei Turchi da un meraviglioso punto panoramico.

A seguire cena e pernottamento.

GIORNO 3: LA VALLE DEI TEMPLI, IL GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA E LA FAVARA DI ANTONIO RUSSELLO 

Al mattino andremo a visitare la maestosità della Valle dei Templi e il magnifico giardino della Kolymbethra, sito FAI all’interno del parco archeologico. Insieme a una guida ufficiale vedremo i templi principali della valle: Giunone, Concordia, Ercole e Zeus.

Pranzo in comune nell’area pic-nic del Giardino della Kolymbethra.

Nel pomeriggio andremo a visitare Favara, altro luogo della Strada degli Scrittori. Qui, nacque e visse, lo scrittore Antonio Russello. La sua eco letteraria non è celebre come gli altri autori della strada degli scrittori, ma il suo valore narrativo è considerato molto alto tanto che Vittorini predilesse il suo “la luna si mangia i morti” addirittura al Gattopardo quando doveva valutarli entrambi per Einaudi. I libri di Russello descrivono una Favara ancora antimoderna e legata ai valori millenari dell’aristocrazia e del contado, con una penna divina riesce a descrivere questi luoghi in maniera commovente, che noi ripercorreremo facendo delle letture nei posti simbolo delle sue opere. A seguire visiteremo anche la Farm Cultural Park, il progetto di rigenerazione urbana nato nel 2010 dalla visione di Andrea Bartoli e oggi diventato un Museo di Arte Contemporanea a cielo aperto che porta ogni anno visitatori ad ogni parte del mondo. A seguire rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 4: LA GIRGENTI DI PIRANDELLO E LA RACALMUTO SCIASCIANA 

Al mattino andremo a visitare il Centro Storico di Agrigento. è dall’ispirazione di questo scrigno incantevole di viuzze e stradine che Luigi Pirandello scrisse molte sue opere, tra cui il capolavoro “i vecchi e i giovani”, uno dei più importanti testi per comprendere il Risorgimento Italiano.

Vedremo i luoghi simbolo del centro storico e dell’opera pirandelliana: la casa del granella, la maestosa Cattedrale di San Gerlando, la solenne Biblioteca Lucchesiana del 1765, la Chiesa di Santa Maria dei Greci, oltre a rivisitazioni di alcuni dei più bei cortili e vicoli della citàà vecchia ove, prima dell’avvento della modernità, viveva la comunità agrigentina.

Al termine andremo sulla Via Atenea, via principale della città, per pranzare al ristorante Sal8.

Nel pomeriggio andremo a visitare la Recalmuto del Maestro Leonardo Sciascia, uno dei più grandi intellettuali d’Europa che qui nacque e visse per buona parte della sua vita.

Accompagnati dallo scrittore Salvatore Picone. uno degli allievi e discepoli di Sciascia, andremo a soprire la geografia sciasciana sui luoghi che maggiormente hanno influenzato la sua opera: dalla Fondazione Sciascia, alle scuole elementari Macaluso dove inzio la sua professione di maestro elementare, fino ad arrivare a casa Sciascia, per poi visitare il Circolo Zolfatai, oltre alla visita al Teatro Margehrita.

A seguire rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 5: LA MINEO DI CAPUANA

Al mattino, dopo il check-out dall’hotel, ci trasferiremo a Mineo, uno dei borghi più belli della Sicilia orientale, per ripercorrere le orme di Luigi Capuana, il padre verismo, insieme a un esperto locale. Visiteremo la Casa Museo Capuana con i suoi tesori letterari e fotografici, il Circolo di Cultura, il Castello Ducezio e Palazzo Morgana, Il Collegio dei Gesuiti, luogo di formazione per il Capuana studente ma anche di gioco con i coetanei, le chiese di Santa Agrippina, San Pietro e Santa Maria Maggiore quasi sempre nelle opere del Capuana. Angoli particolari delle di Mineo descritte da Capuana soprattutto nelle novelle Le Paesane. Al termine pranzo in comune in agriturismo locale. A seguire trasferimento per l’aeroporto di Catania per il volo di rientro.

 

 

Sicilia, Italia

Chiedi disponibilità

Per qualsiasi informazione puoi chiamare i numeri
+39 06 8530 1758 | +39 335 464 918
oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo al più presto.

Ti potrebbero interessare anche

Tutto Cina

Questo viaggio visita le quattro maggiori attrazioni turistiche della Cina. Pechino, capitale sin dai tempi della dinastia Yuan, dei Mongoli,

Leggi tutto...