Casa di accoglienza di Padre Pio

Dall’ottobre 2000 la Casa ha aperto le sue porte all’accoglienza delle ragazze madri. Hanno trovato ospitalità molte ragazze madri e sono venuti alla luce trentotto bambini. Queste ragazze hanno bussato alle nostre porte in un momento di grande difficoltà e disagio perché stavano affrontando un evento inaspettato della loro vita.

Alcune di loro volevano abortire, perché le loro famiglie di origine non avevano accettato né la loro situazione né i bambini che portavano in grembo. Sono state accolte, dissuase nel loro intento, accompagnate durante la gravidanza e dopo fino a una adeguata sistemazione. In questo modo, hanno riacquistato speranza nel futuro. Sono stati accolti anche nuclei familiari in situazione di grave disagio e donne in difficoltà.

Oggi la Casa continua la sua opera in difesa della vita, accogliendo madri e bambini fuori sede con gravi problemi di salute (prematuri e oncologici) ricoverati presso varie strutture ospedaliere romane.
Il punto cardine dell’accoglienza nella Casa è e rimarrà sempre l’amore, vissuto alla maniera di Padre Pio e basato sulle tre virtù teologali: fede, speranza e carità. Esse costituiscono l’ossatura portante della vita spirituale di Padre Pio che, con questa esortazione, ha detto: “Senza la fede non nasce la speranza, senza la speranza non nasce la carità, virtù grande che allarga il cuore fino a trasformarlo in Tempio dello Spirito Santo”.

Via Castel Guelfo, 53/55, 00127 Vitinia, Roma, Italia

Chiedi disponibilità
Per qualsiasi informazione puoi chiamare i numeri
+39 06 8530 1758 | +39 335 464 918
oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo al più presto.

Chiedi disponibilità

Per qualsiasi informazione puoi chiamare i numeri
+39 06 8530 1758 | +39 335 464 918
oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo al più presto.

Ti potrebbero interessare anche