.
VIAGGIO DI NOZZE A LAS VEGAS
23 Settembre 2019
 
Destinazione: Las Vegas
Data: 23 Settembre 2019
Giorni: 11
Mezzo di Trasporto: Mezzo di trasporto
Costo: 941.00
 
 
.

INFORMAZIONI SUL LUOGO:

Partenza da Milano, Roma, Venezia.
Se sei un amante della natura e delle destinazioni "eco" più impressionanti del mondo questa è il tuo Itinerario. Non puoi farti sfuggire l'occasione di dedicare le tue vacanze a conoscere i migliori parchi naturali degli Stati Uniti e, perché non passare delle notti da sogno nella favolosa città di Las Vegas. Lontano dai neon della metropoli entrerai nel Bryce Canyon National Park, un luogo dove si concentrano camini delle fate, hoodoos e un'infinità di colori. È perfetto se sei un appassionato della fotografia perché ha paesaggi che non avresti mai potuto immaginare. Un'altra posto di cui ti innamorerai è l'Horseshoe Bend, il meandro a ferro di cavallo. Fai un respiro profondo e contempla uno dei luoghi più belli e spettacolari del pianeta! La stessa sensazione ti inebriarà quando metterai piede nel Grand Canyon. Tutto è immenso, gigante ed enorme, ma bello allo stesso tempo. Qui vivrai esperienze irripetibili. Dato che ti proponiamo di pernottare nel Grand Canyon, potrai vedere che cosa significa osservare una notte stellata e un'alba in una delle 7 meraviglie naturali del mondo. È magico. Oltre a questi grandi parchi, ti proponiamo un tour in cui potrai goderne altri meno conosciuti e di grande valore ecologico. Zion, con i suoi sentieri con panorami unici, l'Antelope Canyon, una spettacolare riserva degli indiani navajo e il Arches National Park, dove scoprirai il simbolo dello Stato dello Utah. Goditi un'avventura unica al volante!

 

.

.

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

Giorno 1: Città di partenza - Las Vegas
All'ora stabilita, presentarsi nell'aeroporto per partire con l'aereo dalla città di origine a Las Vegas. Dopo aver effettuato le procedure relative all'arrivo e alla dogana, ritira la tua autovettura a noleggio e inizia a goderti la tua vacanza. A seconda dell'orario di arrivo del tuo volo, potrai iniziare a scoprire l'incredibile città dei neon. Se il tuo volo è programmato per l'ultima ora del giorno, non preoccuparti. Domani potrai continuare a scoprire i principali segreti di Las Vegas. Come primo contatto, ti consigliamo di visitare i principali casinò, hotel e gli spettacoli attualmente più importanti. La città intrattiene il viaggiatore con un vasto programma di concerti e spettacoli dal vivo che di solito interpretano le grandi star di fama mondiale, quindi ti consigliamo di acquistare i biglietti in anticipo per eventi e spettacoli. Pernottamento a Las Vegas.

Giorno 2: Las Vegas
Oggi potrai iniziare girare per la strada principale, la Strip. Ti imbatterai in centinaia di addii al celibato che cercano di emulare i protagonisti del famoso film "Una notte da leoni" e decine di persone che distribuiscono volantini. Prenditela con calma perché qui le distanze sono molto lunghe e ci vorrà del tempo per percorrere ciò che hai segnato sulla mappa. Una mappa in cui c'è il mondo intero, perché camminando lungo questa strada arriverai alla Torre Eiffel, alla Statua della Libertà, ai canali di Venezia e alle piramidi d'Egitto. Prima di mangiare puoi scattare la foto tradizionale con il cartello all'ingresso della città. È una foto tipica, ma ti piacerà mostrarla quando ritornerai a casa. Il tramonto puoi vederlo sulla grande ruota panoramica di Las Vegas. È gigante e ti permetterà di vedere la città dalla parte più alta. Anche se non sei appassionato di questo tipo di attrazioni, te la consigliamo. Se ti piace l'adrenalina, non esitare a salire sulle montagne russe dell'Hotel New York e, già che ci sei, puoi visitare l'hotel. Questo è un altro dei ottimi piani a Las Vegas: visitare le parti interne degli hotel per ammirare ciò che l'essere umano è in grado di fare. Quando cala la notte, vai a Fremont e vedi la parte meno lussuosa della città. Costellata da alcuni casinò decadenti, mantiene questa atmosfera autentica che ti conquisterà. Come già sai in anticipo che alloggerai per quale giorno a Las Vegas, ti consigliamo di controllare gli spettacoli in programma nella città di quei giorni. Le grandi compagnie come il "Circo del Sol" o le star della musica mondiale si esibiscono qui durante alcune stagioni. Se lo controlli in tempo puoi ottenere sconti significativi sul prezzo dei biglietti. E per coloro che stanno pensando di sposarsi, buone notizie. Sposarti vestito da Marilyn o da Elvis non ha orario. Puoi farlo quando vuoi, anche se, non saprai mai se per sfortuna o fortuna, non ha validità ufficiale. Prima di rientrare all'hotel, puoi anche contemplare lo spettacolo acquatico presso il casinò Bellagio. Litri e litri d'acqua che danzano al ritmo di musica con un gioco di luci e colori che sicuramente ti sorprenderà. Non è sempre uguale, quindi fermarti per vederne più di uno. Quello di Bellagio non è l'unico spettacolo gratuito. Ce ne sono anche altri negli hotel più grandi. Quando rientri all'hotel, puoi tentare la fortuna nel casinò o nelle slot. Pernottamento a Las Vegas.

Giorno 3: Las Vegas - Virgin River Gorge - Cedar City - Cedar Breaks National Monument - Parco Nazionale Bryce Canyon - Bryce
Oggi ti tocca alzarti presto perché ti aspetta una giornata entusiasmante. Ti aspetta il Bryce Canyon National Park, uno dei parchi più spettacolari di tutti gli Stati Uniti. Sono circa più di 4 ore di viaggio sull'interstatale 15, una strada comoda e con infiniti chilometri di strada diritta. Ricorda che il limite di velocità bisogna rispettarlo e che ci sono molti radar mobili che troverai lungo il percorso, quindi la nostra raccomandazione è di non lasciarti andare dalla adrenalina e di fare attenzione al contachilometri. Inoltre, a velocità moderata, avrai più tempo per godere meglio il ??paesaggio. Passerai le deviazioni per andare al Grand Canyon e al Zion National Park. Sii forte e non deviare anche se la tentazione è grande, ma non ti preoccupare perché nei prossimi giorni dell'itinerario le prenderai. Come tappe, ti consigliamo di fermarti nel Virgin River Gorge, la foce del fiume Virgin. Offre paesaggi incredibili, scavati nella roccia dopo secoli di erosione e che hanno creato disegni e forme impareggiabili. Non ti stancherai mai di guardare tutte le strutture, ma guida con attenzione perché è la zona più difficile della giornata. È meglio fermarsi tutte le volte che vuoi per osservare il paesaggio e per scattare le foto che ti servono che prendersi uno spavento al volante per non aver guardato la strada. Più avanti arriverai a Cedar City, dove devi collegarti alla 14, per arrivare al Cedar Breaks National Monument. Diciamo che è una fase di riscaldamento prima di arrivare a Bryce. Cedar Breaks ha una forma simile a un anfiteatro con pendii di oltre 700 metri pieni di guglie, pinnacoli e canyon che colorano il paesaggio. Puoi solo vederlo se viaggi tra maggio e ottobre, i mesi in cui è aperto al pubblico. L'inverno solitamente colora di bianco l'area e la strada è impraticabile alla circolazione. Ad ogni modo, ricordati che la tua destinazione finale di oggi è il Bryce Canyon. Come ti avevamo anticipato, ti troverai davanti a uno dei più grandi spettacoli naturali di tutto il mondo. I camini di fata, gli hoodoos e i mille colori sono le sue attrazioni principali. (Nota: troverai le mappe e maggiori informazioni nel Centro per i visitatori). Se sei un amante delle escursioni, il Bryce Canyon ti offre sentieri comodi, circa 2 ore di percorso, andata e ritorno. Il più popolare è il "Navajo Loop Trail", che inizia a Sunset Point, continua per Queen's Garden Trail e termina a Sunrise Point. Se preferisci tirar fuori la tua macchina fotografica e fotografare ogni posto del parco, annota questi nomi: Natural Bridge, Thor's hammer, Inspiration Point e Rainbow Point. Come puoi vedere, c'è una vasta gamma di opzioni e luoghi da vedere e da catturare con la tua fotocamera. Organizza le visite tenendo conto che disponi della giornata di oggi e alcune ore di domani prima di partire verso Moab. Puoi concludere la giornata visitando il Rim Trail al tramonto. È un percorso molto semplice da fare e offre panorami senza pari. Pernottamento a Bryce.

Giorno 4: Bryce - Capitol Reef National Park - Goblin Valley State Park - Arches National Park - Moab
La nostra proposta di oggi è di alzarti presto e vedere l'alba dal belvedere che si affaccia sull'anfiteatro. Vedere i primi raggi di sole che colpiscono i camini delle fate è una meraviglia unica. Inoltre, lo farai circondato da scoiattoli e donnole che si nutrono prima dell'arrivo dei visitatori. Ti aspetta un'esperienza unica! Ci mettiamo in marcia, destinazione Moab. Ci sono circa 5 ore di macchina con diverse soste. Ci sono diverse alternative per continuare il percorso. Quella che ci piace di più è quella che va dalla 12 al Capitol Reef e si collega con la 24. Sono circa 430 chilometri in cui attraverserai anche la 24, la 70 e la 191. Come soste, ti consigliamo il Capitol Reef National Park, Goblin Valley State Park e Arches National Park. Il Capitol Reef National Park è un fenomeno molto curioso, poiché sembra che la terra si sia increspata. Sicuramente ti piacerà, perché è qualcosa unico nel mondo. Allo stesso modo è straordinario il Goblin Valley State Park, un luogo dove si accumulano mille e mille di hoodoos che aspettano di essere visitati e fotografati. Milles, ma in questa volta gli archi ti aspettano a 10 chilometri da Moab, nell'Arches National Park. Delicate Arch, Balance Rock o Landscape Arch, che misurano più di 85 metri di lunghezza, sono luoghi da non perdere. Delicate Arch è il simbolo dello stato dello Utah, infatti, tutte le targhe delle autovetture immatricolate qui hanno all'interno il Delicate Arch. Per vederlo vicino ci vorranno circa 3 ore tra andata e ritorno, ma ti assicuriamo che ne vale la pena. Infatti, sia gli appassionati di trekking sia i più sedentari si troveranno a camminare su uno dei migliori sentieri escursionistici degli Stati Uniti. Durante l'itinerario penserai di non essere sul pianeta Terra, ma di aver viaggiato nello spazio e nel tempo per raggiungere Phobos o Deimos, le due lune di Marte. Il terreno è rossastro, sassoso ed eroso dall'azione del vento nel corso di millenni. È un paradiso per escursionisti, ma soprattutto per gli amanti della fotografia. Puoi vedere fino a dove la tua vista riesce a vedere, chilometri e chilometri di roccia rossastra che cambia il suo contrasto a seconda dell'incidenza del sole. È incredibile vedere come gli esseri inerti sembrano prendere vita e cambiano di colore anche se non hanno la capacità di spostarsi dal loro posto. Ci sono luoghi magici in attesa di essere catturati dal tuo obiettivo. Quando hai finito di ammirare tutto ciò che hai intorno a te, guida fino a Moab. Goditi la cucina locale in alcuni dei suoi ristoranti alla moda. Pernottamento a Moab.

Giorno 5: Moab - Monticello - Edge of the Cedars State Park - Bluff Fort - Monument Valley Navajo Tribal Park - Antelope Canyon - Page
Forse oggi è la giornata più impegnativa in termini di ore di macchina, sono quasi 6 ore, ma con molte soste interessanti lungo il percorso, per questo non resterai molto tempo di fila al volante. Ci sono 460 chilometri di emozioni e visite uniche con tutto il sapore americano. Scenderai dallo stato dell'Arizona per la 191 e la prima tappa sarà Edge of the Cedars State Park, dopo aver superato la cittadina di Monticello, all'altezza di Blanding. È un paradiso per gli amanti dell'archeologia e della storia. Qui ci sono i resti di un antico villaggio Anasazi, dove puoi tornare indietro di 1.000 anni semplicemente scendendo una scala. Puoi contemplare una mostra della sua ceramica e partecipare in alcuni dei laboratori che si svolgono ogni giorno. È un'esperienza molto curiosa e molto piacevole. Alla fine della tua visita, torna nella 191 e continua a scendere. Lasciati alle spalle la White Mesa e arriverai in anticipo al Bluff Fort. Qui troverai la ricreazione di uno dei forti più famosi del far west. Puoi indossare un vestito d'epoca, camminare tra le baracche e provare a sentire quello che i soldati americani sentivano quando vivevano qui. Non è il paesaggio più bello dello Stato, ma vivrai un'esperienza unica. Quando tornerai sulla strada ti starai avvicinando sempre più allo stato dell'Arizona. In effetti, lascerai la 191 e ti collegherai alla 163, che ti condurrà a Mexican Hat, una gigantesca pietra che si mantiene in equilibrio su un tumulo di pietre e ricorda in un certo senso ai cappelli messicani. Ci vorrà poco tempo per visitarlo, ma ti permetterà di avere una foto molto particolare. Prosegui verso il cuore della riserva degli indiani Navajo: Monument Valley Navajo Tribal Park. È il luogo in cui vivono ancora i suoi antenati e, anche se sai che non sei mai stato qui prima, ti sarà stranamente familiare. Non preoccuparti, non sei nel mezzo di un déjà-vu, è un prodotto del genere cinematografico western. Questa è stata la scena di innumerevoli battaglie tra gli indiani e i cowboy. Devi affrontare davanti a te una giornata impegnativa lungo il viaggio, quindi devi scegliere se fare un tour con una guida navajo o se fermarti a contemplare il panorama e continua l'itinerario. Oltre ai film western, quest'area ti sembrerà il film "Thelma & Louise" e anche perché è il punto in cui Forrest Gump inizia a correre e non si ferma. A pochi chilometri da qui, continuano le esperienze cinefile perché si trova il "John Ford's Point", un tributo a John Ford e ai suoi film far west. Sei già in Arizona, l'ultima fermata prima di raggiungere Page. È l'Antelope Canyon. È impressionante Ospita una riserva di indiani navajo e uno di loro ti accompagnerà durante la visita. Vedrai che il paesaggio ha poco a che fare con quello del Canyon del Colorado ed è tutto merito dei capricci della natura, che scolpisce la terra secondo il suo desiderio. (Nota. Si consiglia di prenotare l'ingresso e il tour in largo anticipo. Non incluso). Lascerai la macchina al punto di incontro e ti salirai con i tuoi nuovi compagni di viaggio su un furgoncino che ti porterà attraverso i migliori luoghi del Canyon. La verità è che avere una guida locale che ti spiega i segreti e le leggende del posto è davvero un privilegio. Certo, non dimenticare che per lui è un luogo sacro, quindi il tuo comportamento dovrai avere rispettoso del luogo in cui ti trovi. Potrai scattare foto, molte foto, ma sempre seguendo le istruzioni della guida. Entrerai in un canyon con pareti che raggiungono in alcuni punti un'altezza di 40 metri e, molto probabilmente, la tua visita avverrà dalla parte superiore del canyon, molto più accessibile e visitata che quella inferiore. Inoltre, ha il vantaggio che c'è più luce, che di solito incide in maniera zenitale e ti permetterà di scattare foto incredibili grazie ai giochi di luce. Pernottamento a Page.

Giorno 6: Page - Horseshoe Bend - Lago Powell - Parco Nazionale Zion Canyon - Springdale
Oggi è probabilmente uno di quei giorni che mai ti scorderai. Avrai l'opportunità di contemplare due delle più belle bellezze paesaggistiche che ci sono sulla faccia della terra. Il primo è a soli 10 minuti da Page, sulla 89 in direzione sud. Troverai un parcheggio dove potrai lasciare la tua autovettura e dopo pochi minuti lungo una strada molto semplice arriverai a un luogo magico: Horseshoe Bend. The Curve of the Horseshoe è uno spettacolo della natura bagnata dal fiume Colorado, forse uno dei più noti di tutti gli Stati Uniti. È un meandro imponente a forma di ferro di cavallo, profondo oltre 300 metri. Infatti, dopo aver fatto le relative foto, prendi qualche minuto per contemplare il paesaggio perché ne vale la pena. Come curiosità, prima di andare a Sion, puoi andare al lago Powell, il lago artificiale che bagna Page. Non occorre fare una deviazione del percorso e vedrai dove viene generata l'elettricità consumata nell'area. Alla fine della visita ritorna sull'autostrada 89, attraversa lo Utah e guida per 180 chilometri. Ti consigliamo di non fare più soste fino a raggiungere il Parco Nazionale Zion Canyon, in modo da poter trascorrere qualche ora tranquillamente alla scoperta del parco. Verifica con il sito web o l'indirizzo del parco quale sono le date che puoi attraversarlo con l'autovettura, poiché ci sono alcuni mesi in cui è vietato. Di solito è tra i mesi di aprile e ottobre, ma non preoccuparti perché al suo interno esiste una rete di trasporti pubblici che funziona in modo molto efficace. L'attività più popolare in Zion è l'escursionismo, così immagina cosa significa camminare lungo il fiume Virgin, tra le montagne, in un canyon spettacolare. I percorsi più famosi sono: "Angels Landing Trail", "Lower Emeral Pool Trail", "Pa'rus Trail" e quello che porta a "The Narrows". Tutti sono meravigliosi e indimenticabili, ma ti consigliamo di informarti bene nel Centro turistico per sapere qual è quello che si adatta meglio alle tue attitudini fisiche e al tuo orario. Ma camminare non è l'unico modo per esplorare questo parco, puoi farlo in mountain bike e, per i più audaci, in elicottero. Qualsiasi maniera è buona per godere di una delle migliori viste dello Stato. Alla fine della visita, guida a Springdale e divertiti nel rivedere tutte le foto che hai scattato durante il giorno. Pernottamento a Springdale.

Giorno 7: Springdale - Lago Mead - Presa Hoover - Gran Canyon
Il destino ti riporterà a Las Vegas, dove dormirai stanotte sempre che i neon e i casinò non ti catturino. Ma prima godrai una giornata tranquilla e in cui il ritmo lo deciderai tu a seconda dell'ora che vuoi arrivare nel Nevada. È il giorno ideale per fermarti in tutti quei luoghi che attireranno la tua attenzione e per goderti la strada e il paesaggio. Come stimolo, ti proponiamo oggi di recarvi sul Lago Mead. Si trova al confine tra Nevada e Arizona ed è possibile praticare sport acquatici, moto d'acqua e immersioni subacquee. È artificiale, quindi puoi contemplare le meraviglie che gli esseri umani possono costruire. A pochi chilometri da qui, potrai vedere un'altra opera spettacolare costruita dall'uomo. Questa grande struttura è stata innumerevoli volte anche il set di Hollywood. Fu vista saltare in aire in "Superman" alla fine degli anni '70, Dwayne Johnson la vide tremare in "San Andreas"... "Transformers” e "I nuovi eroi" sono gli altri dei quasi 50 film che hanno registrati qui alcune delle sue scene più famose. Dalla diga di Hoover al Grand Canyon, ci sono circa 2 ore di macchina. Pernottamento nel Grand Canyon.

Giorno 8: Grand Canyon
Preparati per entrare in sintonia con la natura, per goderne la bellezza e, perché no, sentirti come un granello di polvere nell'universo. È tutto così imponente che a volte addirittura spaventa. Attiva tutti i tuoi sensi e cerca di godere il paesaggio. La definizione di canyon avviene per l'erosione di un fiume su un terreno durante il corso di millenni. In questo caso la definizione non è completa. Il fiume Colorado ha creato un'autentica opera d'arte modellando la terra come un vasaio che crea la sua scultura per il divertimento del pubblico. Accedi attraverso l'ingresso sud, perché il nord chiude alcuni mesi all'anno ed è sempre più sicuro entrare nella zona sud. Infatti, è quella scelta da oltre l'80% dei visitatori del parco. Puoi lasciare l'autovettura parcheggiata in uno dei parcheggi disponibili a tale scopo e lascia che ti portino - letteralmente adesso - con uno degli autobus gratuiti nei luoghi più interessanti della zona. Questo è a tuo piacimento. Non avrai la stessa libertà che hai guidando il tuo veicolo, ma potrai riposare e non dovendo guidare puoi essere sicuro di non perdere nessun luogo speciale, anche perché ci sono spazi che sono solo aperti agli autobus. Hai diversi percorsi da scegliere. Tuttavia, questo non è l'unico modo per visitare il Grand Canyon. Sempre più persone optano per un tour in elicottero per vedere questo miracolo della natura in tutto il suo splendore. Ovviamente, cogli l'occasione non appena ti viene presentata l'opportunità, avrai un ricordo indelebile. Un'altra opzione è fare trekking in uno dei sentieri segnati per questo. Certamente informati bene sulla tempistica del viaggio perché ci sono percorsi di diverse durate. Per concludere la giornata, niente di meglio che vedere il tramonto rivolto a ovest e godendoti un'autentica festa visiva. Pensa di vivere momenti unici e, se le nuvole te lo permettono, puoi osservare uno dei migliori tramonti del mondo. Ma non pensare che la giornata finisca qui. Dato che oggi dormirai nel Grand Canyon, hai il privilegio, se le condizioni meteorologiche sono buone, di vedere il cielo stellato come non l'hai mai visto prima. Qui non c'è inquinamento luminoso e potrai osservare e rilassarti mentre guardi le stelle. Pernottamento nel Grand Canyon.

Giorno 9: Grand Canyon - Las Vegas
Per tutti coloro a cui piace collezionare albe: sarà meglio che vi alziate presto questa mattina, per aggiungere alla vostra collezione quella che è considerata la migliore del pianeta. Vedere il sole nel Grand Canyon sarà un'esperienza che non dimenticherai mai. Dopo aver raccolto questa esperienza unica nel tuo bagaglio di esperienze, puoi rimetterti in viaggio. Oggi puoi percorrere uno dei sentieri di cui ti abbiamo parlato ieri, o buttarti negli sport d'avventura. Il più spettacolare è senza dubbio il rafting. Scendere giù per le rapide in gommone è adrenalina pura: e solo una delle tante opzioni per conoscere i segreti del Grand Canyon. Un altro dei piani più interessanti è salire fino al Grand Canyon Skywalk, una passerella di vetro costruita sul fiume Colorado che permette letteralmente di camminare in cielo e guardare dentro il canyon dall'alto. Quando vorrai, vai a Las Vegas e goditi la tua ultima notte sul suolo americano. Pernottamento a Las Vegas.

Giorno 10: Las Vegas - Città di partenza
Presentazione all'aeroporto con anticipo sufficiente per restituire l'auto a noleggio e prendere il volo di ritorno nella città di partenza. Arrivo. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

Giorno 11: Città di partenza
Arrivo. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

.

Quote di partecipazione:

941,00 euro a pax.

.

LA QUOTA COMPRENDE:

Volo di andata e ritorno
Soggiorno nell'hotel scelto a Las Vegas
Trattamento scelto a Las Vegas
Soggiorno nell'hotel scelto a Bryce Canyon National Park
Trattamento scelto a Bryce Canyon National Park
Soggiorno nell'hotel scelto a Moab
Trattamento scelto a Moab
Soggiorno nell'hotel scelto a Page
Trattamento scelto a Page
Soggiorno nell'hotel scelto a Springdale
Trattamento scelto a Springdale
Soggiorno nell'hotel scelto a Grand Canyon
Trattamento scelto a Grand Canyon
Auto a noleggio
Assicurazione viaggio.

.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Resort fee Las Vegas
Autorizzazione Elettronica (ESTA/ETA) per entrare in Stati Uniti
Probabile pagamento di un pedaggio.

 
 
.

 

.
Dolci Sogni T.O. - Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. +39/06.85301758  - Fax +39/06.85301756 - Email: info@viaggipertutti.com
 
VIAGGIO DI NOZZE A LAS VEGAS Viaggipertutti.com - Italia, Estero, Voli, Offerte speciali, Vacanze Studio.......